+41 91 825 11 92 info@edentswiss.ch
Seleziona una pagina

Chirurgia orale

Implantologia

Conservativa ed Estetica

Ortodonzia

Tecnologia

Igiene e Sbiancamento

Medicina dentaria pediatrica

EdentSwiss

091 825 11 92

Viale Stazione, 32 – 6500 Bellinzona

info@edentswiss.ch

}

da Lun. a Ven.  7.30 – 19.00
Sabato  8:00 – 14:30

Studio dentistico
Dr.ssa Cortez

091 825 18 21

Viale Stazione, 8A – 6500 Bellinzona 

info@edentswiss.ch

}

da Lun.  a Ven. 7.30 – 19.00
Sabato   8.00 – 14.30

ORTODONZIA

Il termine ortodonzia deriva dal greco ORTHOS = DIRITTO e ODONTOS=DENTE.

La prima considerazione da fare è proprio che quando i denti sono diritti e correttamente posizionati si puliscono meglio, sono meno soggetti a carie ed accumulo di tartaro, si riducono le malattie paradontali e infine si ha una migliore masticazione.

Ortodonzia quindi è quella branca dell’odontoiatria che si occupa di correggere sia i problemi di mal posizione dei denti ma anche il corretto sviluppo delle ossa mascellari superiore e inferiore (esempio: palato stretto, arretramento della mascella, avanzamento della mandibola)

I denti hanno diverse funzioni: masticatoria, fonetica, estetica. In particolare l’estetica del sorriso e quindi l’estetica del viso hanno una grande importanza dal punto di vista relazionale: infatti un bel sorriso regalato ed esibito ai nostri interlocutori trasferisce allegria, serenità, amicizia, simpatia.

La sicurezza che offre un bel sorriso contribuisce ad aumentare la propria autostima e a migliorare le relazione con il prossimo.

La valutazione ortodontica si basa su quattro aspetti fondamentali:

  • analisi dello spazio: quello a disposizione e quello necessario
  • analisi della crescita ossea per risolvere i problemi di masticazione
  • analisi dell’allineamento dentario nelle fasi di cambio della dentizione e a fine permuta
  • mantenimento nel tempo dei risultati ottenuti

 

La dott.ssa Gnesa Cristina è un dentista di Bellinzona specialista in ortodonzia, svolge la propria attività esclusivamente in ambito ortodontico per bambini, adolescenti, adulti.

Lo studio dentistico EdentSwiss è uno studio dentistico di Bellinzona che offre anche il servizio di ortodonzia. Da noi vengono svolti tutti i tipi di trattamenti ortodontici per la soluzione di qualsiasi problematica di pertinenza ortodontica, in particolare:

 

  • ORTODONZIA ESTETICA
    • TECNICA LINGUALE
    • INVISALIGN
  • ORTODONZIA TRADIZIONALE
  • MOBILE
  • FISSA

 

1) ORTODONZIA LINGUALE

E’ una tecnica molto avanzata che solo pochi specialisti sono in grado di sviluppare, vengono utilizzati degli attacchi fissi che a differenza degli attacchi tradizionali sono incollati nella parte interna dei denti.

QUESTO TRATTAMENTO ORTODONTICO E’ L’UNICO CHE GARANTISCE L’ASSOLUTA INVISIBILITA’

E’ una soluzione ortodontica di alto livello che richiede conoscenza ed esperienza specifiche e molto approfondite e rappresenta davvero un eccellenza che nel nostro studio possiamo offrirvi con sicurezza.

 

PECULIARITA’ E VANTAGGI

Per spiegare meglio le caratteristiche e i notevoli vantaggi dell’ortodonzia linguale vi proponiamo alcune domande frequenti che i pazienti ci fanno in relazione a questo sistema ortodontico:

  • Tutti possono fare l’ortodonzia linguale?

No, in alcuni casi in particolare nella fase di dentizione mista (presenza sia di denti da latte che di denti definitivi) vi sono dei limiti alla possibilità di ricorrere a questa soluzione altamente estetica.

  • Gli attacchi linguali sono gli stessi dell’ortodonzia tradizionale?

No, gli attacchi linguali:

  • vengono incollati nella parte interna dei denti dove lo smalto è più spesso e quindi più resistente alla carie, per cui ci sono meno rischi di formazione di processi cariosi in prossimità degli attacchi dove spesso si ha un accumulo di placca batterica perché l’igiene in tali zone e più difficile e indaginoso inoltre nella parte interna della bocca c’è la lingua che con il suo continuo movimento contribuisce a rimuovere parte della placca batterica che si deposita; normalmente infatti le carie si manifestano meno frequentemente nella parte interna dei denti.
  • sono meno fastidiosi rispetto agli attacchi tradizionali perché sono più piccoli e piatti rispetto a quelli dell’ortodonzia tradizionale, questi attacchi miniaturizzati sono quindi più tollerati e più confortevoli per i pazienti, inoltre la lingua si abitua velocemente alla presenza di questi microattacchi con forma arrotondata.
  • In caso di trauma o urti o lesioni accidentali per esempio nelle attività sportive sono più sicuri proprio perché essendo incollati all’interno dei denti non possono provocare lesioni a labbra o guance

 

3) Quanto tempo dura la terapia con attacchi linguali?

I tempi del trattamento sono sovrapponibili a quelli dell’ortodonzia fissa tradizionale quindi di massimo 12-24 mesi a seconda della complessità del caso.

Per l’allineamento dei soli denti frontali sono sufficienti anche 6-7 mesi e talvolta si raggiungono gli stessi risultati più velocemente rispetto all’ortodonzia tradizionale, perché, nella tecnica linguale, la forza di trazione viene espressa più vicino al centro di resistenza del dente.

4) Anche l’ortodonzia linguale necessità di un trattamento di mantenimento a fine cura?

Si, esattamente come l’ortodonzia tradizionale, Sono previsti degli apparecchi mobili di contenzione normalmente da portare di notte.

  • Quanto costa questo tipo di terapia?

Sostanzialmente il costo della terapia linguale dipende dalla complessità del caso, ma nel nostro studio tendiamo a mantenere i prezzi della tecnica linguale di poco superiori a quelli della tecnica tradizionale. Nell’ortodonzia linguale infatti bisogna considerare i maggiori costi del laboratorio e l’altissima professionalità del medico specialista

  • Tutti i dentisti sono in grado di sviluppare la tecnica linguale?

Assolutamente no, sono pochissimi professionisti che hanno la capacità tecnico pratica di eseguire questo tipo di soluzione ortodontica, sono infatti necessari studi molto avanzati ed una preparazione specifica approfondita.

  • Quali sono le differenze con l’altro sistema di ortodonzia estetica invisalign?

Rispetto all’altra tecnica di ortodonzia invisibile che è appunto l’invisalign, il sistema linguale:

  • Nella maggior parte dei casi permette di ottenere risultato richiesto in tempi più brevi rispetto agli allineatori. Garantisce maggior controllo dello spostamento dei denti, infatti l’ortodonzia linguale è fissa per cui il risultato finale non dipende dalla collaborazione del paziente. Invece nel caso dell’invisalign il paziente può togliere e mettere gli allineatori mobili a suo piacimento compromettendo la riuscita definitiva.
  • garantisce la massima invisibilità proprio perché gli attacchi non si vedono, mentre l’invisalign prevede la presenza di mascherine che anche se trasparenti quando il paziente sorride o parla sono visibili.

 

2) INVISALIGN

Anche l’invisalign, come l’ortodonzia linguale, è un tecnica di ortodonzia estetica che tende a non essere evidente durante la terapia.

Si tratta di una tecnica che prevede l’utilizzo di apparecchietti mobili trasparenti detti allineatori o mascherine. Per eseguire questa tecnica è richiesto uno specifico corso di formazione da parte dello specialista che viene poi accreditato della casa madre.

Per questa tecnica è necessaria un pianificazione iniziale da parte del professionista che decide il numero e la tipologia di allineatori che verranno utilizzati dal paziente per garantire uno spostamento progressivo e controllato dei denti

 

PECULIARITA’ E VANTAGGI

1) Il sistema consiste in una serie di allineatori da sostituirsi ogni due settimane circa che permettono il progressivo spostamento dei denti

2) Ha un ottimo livello estetico, anche se comunque gli allineatori sono certamente visibili non crea problemi nel parlare e la maggior parte dei pazienti si adatta bene alla presenza di questi allineatori

  • Gli allineatori sono costruiti con un polimero trasparente, sono adeguatamente resistenti, e si possono lavare semplicemente con acqua e sapone neutro.
  • La caratteristica principale di questo sistema è che le mascherine sono rimovibili, quindi per esempio durante i pasti o in occasioni particolari si possono togliere.

L’efficacia di questo trattamento dipende molto dalla predisposizione dei soggetti trattati a seguire tutte le indicazioni terapeutiche raccomandate dallo specialista. Infatti è necessaria un ampia collaborazione del paziente che deve portare le mascherine almeno 22 ore al giorno; questo può essere un limite nei pazienti meno motivati e più giovani (che spesso perdono le mascherine).

5)  il Dott. de Colle è abilitato dalla  casa madre invisalign per l’applicazione di questa tecnica che normalmente consiglia soprattutto ai pazienti adulti. I pazienti più giovani tendono ad essere meno collaborativi e spesso perdono o dimenticano le mascherine.

 

3) ORTODONZIA TRADIZIONALE

Le metodiche e le tecniche utilizzate in ortodonzia tradizionale prevedono l’applicazione di due tipologie di dispositivi:

– apparecchi mobili, non sono cementati sui denti quindi non sono fissi ma il paziente può toglierli e metterli. Sono specifici per correggere anomalie tipiche dell’età evolutiva quando le strutture ossee mascellari e mandibolari sono ancora in fase di sviluppo. A seconda della loro specifica azione possono essere definiti apparecchi mobili funzionali o ortopedici. Vengono applicati in pazienti più giovani anche in presenza di denti da latte. Sono di solito costruiti in resina con l’ausilio di archi, molle, viti. Ne esistono di tanti tipi

 

dentista bellinzona Apparecchio di Frankel

APPARECCHIO DI FRANKEL

 

dentista bellinzona Attivatore di Andresen

APPARECCHIO DI ANDRESEN

 

 

Placca di Hawley

PLACCA DI HAWLEY

 

Placca di Schwartz

PLACCA DI SCHWARTZ

 

 – apparecchi fissi, sono cementati sui denti e quindi non possono essere tolti dai pazienti. Si utilizzano per pazienti che non hanno più denti da latte e che presentano tutti i denti definitivi già erotti o anche in fase di eruzione, sono di solito costruiti in metallo con bande,attacchi, fili bracci di collegamento.

 

dentista bellinzona Disgiuntore rapido palatino

DISGIUNTORE RAPIDO

 

dentista bellinzona NiTi palatal expander

NiTi PALATAL EXPANDER

 

 

4) TERAPIA COMBINATA CHIRURGICO ORTODONTICA

Siamo fra gli studi dentistici a Bellinzona dove possiamo anche eseguire la correzione di difetti associati dentari e scheletrici a fine crescita, comunemente definiti disgnazie di pertinenza chirurgica in cui la terapia prevede una fase correttiva ortodontica una successiva fase di chirurgia maxillofaccialee infine una terza fase ortodontica di rifinitura.

 

  • PRINCIPALI DIFETTI ORTODONTICI

Morso aperto: caratterizzato da uno spazio tra i denti delle due arcate in posizione di massima chiusura; questo spazio è generalmente evidente nella zona anteriore. Il morso aperto è associato a un grave deficit funzionale.

Morso profondo: caratterizzato da incisivi che si coprono in maniera eccessiva; è accompagnato da lesioni gengivali e spesso associato a grave affollamento dentario inferiore.

Morso incrociato: grave situazione in cui uno o più elementi dentari masticano all’interno o all’esterno dell’arcata dentaria antagonista. Si ha una grave usura dentaria e una predisposizione a patologie disfunzionali dell’articolazione temporo mandibolare.

 

  • CLASSI DI OCCLUSIONE

Prima classe: Gli elementi dentari vanno in contatto nella maniera corretta (masticazione corretta).

Seconda classe: l’arcata inferiore è in una posizione arretrata o l’ arcata superiore è in posizione  avanzata  (masticazione distalizzata) oppure possiamo avere l’associazione dei due difetti.

Terza classe: l’arcata superiore è in posizione arretrata o l’arcata inferiore è in posizione avanzata (masticazione mesializzata) oppure possiamo avere l’associazione dei due difetti.

 

COME MANTENERE UNA CORRETTA IGIENE DEI DENTI CON L’APPARECCHIO ( IGIENE DENTALE CON L’APPARECCHIO)

La presenza di apparecchio ortodontico rende certamente più difficile la pulizia dei denti in particolare negli apparecchi fissi, a livello degli attacchi, si può avere un accumulo di placca con conseguente possibilità di sviluppo della carie o di infiammazioni gengivali.

Nel nostro studio dentistico di Bellinzona ci impegniamo a fondo per insegnare ad ogni singolo paziente come mantenere una corretta igiene dei denti anche in presenza di dispositivi ortodontici.

Ribadiamo che questo rischio è minore per gli apparecchi fissi linguali quando gli attacchi sono cementati nella parte posteriore dei denti dove lo smalto è più spesso e resistente alla carie. E’ quindi molto importante che i pazienti portatori di apparecchi ortodontici svolgano un igiene orale costante e accurata attraverso alcuni importanti strumenti ed accorgimenti

  • SPAZZOLINO consigliati spazzolini manuali morbidi e con poche setole per entrare anche negli spazi più piccoli. Lo spazzolamento deve essere delicato ed eseguito maggiormente in senso circolare, è necessario spazzolare e massaggiare bene anche le zone delle gengive per rimuovere i residui presenti che potrebbero dar luogo a infiammazioni
  • COLLUTTORIO consigliabile l’utilizzo di colluttorio al fluoro, per rinforzare lo smalto e con anche azione antisettica per prevenire possibili infiammazioni
  • FILO INTEDENTALE consigliabile un filo rivestito da uno strato spugnoso da far scorrere tra i denti per asportare al meglio ogni residuo di cibo anche negli spazi fra un dente e l’altro.
  • SCOVOLINO anche questo viene passato negli spazi interdentali e serve anche per pulire le zone sotto le rigature metaliche e le superfici laterali degli attacchi.
  • IDROPULSORE consiste in un beccuccio che spruzza acqua a intermittenza e con intensità variabile; il getto di acqua favorisce l’eliminazione dei residui di cibo sia dai denti che in prossimità degli attacchi e dei fili di legatura, è un ottimo strumento nel caso di portatori di apparecchi fissi.
  • ALIMENTAZIONE è molto importante quando si porta un apparecchio ortodontico evitare cibi duri che possono rompere o far staccare i componenti dell’apparecchio stesso allo stesso modo è meglio evitare cibi appiccicosi cosi come è altrettanto importante evitare cibi troppo acidi o zuccherini che favorirebbero l’insorgenza e la progressione di processi cariosi.

 

Nel nostro studio prima di ogni trattamento ortodontico si esegue uno STUDIO DEL CASO che consiste:

  1. in un analisi specifica individuale di alcuni elementi anatomici quali: profilo e forma del viso \\ occlusione \\ numero forma e posizione dei denti presenti \\ sviluppo e posizione delle ossa mascellari superiore (mascella) e inferiore (mandibola) \\ tipo di deglutizione \\ tipo di respirazione \\ presenza di abitudini viziate (suzione del dito)
  2. nello studio ed elaborazione di alcuni importanti strumenti diagnostici quali:
  • radiografia panoramica: è una radiografia delle arcate dentarie e serve per valutare il livello di eruzione e posizione dei denti
  • teleradiografia: è una radiografia completa del cranio in posizione laterale e serve allo specialista per elaborare il tracciato cefalometrico
  • modelli: dai modelli si verificano e si possono misurare gli spazi reali e le posizioni in senso tridimensionale dei denti
  • fotografie: vengono eseguite prima e dopo il trattamento e permettono un confronto clinico delle fasi della terapia e quindi dei miglioramenti

Attraverso lo studio del caso lo specialista decide il tipo di terapia e quindi il tipo di apparecchio ortodontico che verrà prescritto ad ogni paziente, nonché una stima abbastanza precisa sul tempo di cura necessario.

Se cerchi un dentista Bellinzona per una valutazione completa e precisa della situazione dentaria e ortodontica, puoi rivolgerti con fiducia allo studio EdentSwiss